Interreg IIIA GERER

“Gestion intègrèe de l’environnement à haute risque d’èrosion”  “Gestione ambientale integrata in località ad elevato rischio di erosione” 

Strumento finanziario: Interreg IIIA It. Fr. Isole

Il Progetto

Negli ultimi trent’anni gli interessi economici e turistici, in particolare, hanno manifestato una crescente pressione insediativa ed umana sulle risorse ambientali degli ambiti costieri del Mediterraneo.
In tale contesto le spiagge rappresentano i principali elementi di attrazione per la fruizione balneare e costituiscono, allo stesso tempo, complessi sistemi geoambientali estremamente dinamici, che più di altri manifestano, in modo evidente, gli effetti d’incidenza dovuti alle diffuse attività antropiche che interessano la fascia litoranea.
Da questo quadro generale emerge la necessità di coniugare le esigenze delle fruizione con quelle della conservazione delle risorse marino-costiere.
Il progetto GERER,  “Gestione ambientale integrata in località ad elevato rischio di erosione”,  ha voluto dare un contributo alle complesse problematiche relative alla dinamica dei corpi sabbiosi costieri, alla gestione ed all’uso dei sistemi di spiaggia per le Amministrazioni direttamente interessate basato su una robusta conoscenza scientifica.

Il progetto ha raggiunto i seguenti obbiettivi:
- creazione di una banca dati comune, attraverso il ricorso a laboratori, mezzi e strumenti avanzati per il monitoraggio del sistema spiaggia;
- ampliamento del quadro conoscitivo relativo ai meccanismi di funzionamento dei sistemi di spiaggia;
- elaborazione delle informazioni provenienti dal monitoraggio delle spiagge campione per la formulazione di proposte di gestione integrata della risorsa costiera e valorizzazione, secondo le direttrici dello sviluppo sostenibile;
- completamento dell’Osservatorio Coste E Ambiente Naturale Sottomarino O.C.E.A.N.S. e della dotazione strumentale dei diversi laboratori coinvolti.

GERER è un progetto pilota che ha sperimentato procedure, nuove tecnologie e buone pratiche gestionali finalizzate alla prevenzione e mitigazione dei rischi di degrado e perdita delle risorse costiere come le spiagge, con la finalità di estenderle capillarmente a tutte le spiagge sarde. Secondo questo approccio metodologico in ogni spiaggia campione è attivato il monitoraggio delle dinamiche e della tendenza evolutiva perché si ritiene che una gestione innovativa della spiaggia necessiti di una solida conoscenza scientifica sul funzionamento del sistema. Senza questa base di conoscenza la gestione non può essere efficace.
Il riferimento metodologico richiama la Gestione Integrata dei molteplici aspetti del sistema costiero, fondata sulla conoscenza scientifica dei processi ambientali, sul rispetto socio-economico e culturale delle comunità locali e sul coordinamento delle competenze istituzionali. Il raggiungimento di un processo di equilibrio tra uso e tutela dei sistemi ambientali ha richiesto un approccio intersettoriale che ha tenuto conto di tutti gli elementi in gioco.
Dalle esperienze individuali i partner del Progetto GERER, forti delle comuni caratteristiche delle aree costiere transfrontaliere, hanno costituito un Partenariato  con la finalità di ottimizzare gli sforzi verso una strategia innovativa di valorizzazione e gestione dei patrimoni naturalistici costieri coerentemente con gli orientamenti espressi dalla Comunità Europea.

Il progetto ha coinvolto partner istituzionali e scientifici comprendenti:

  • il Comune di Palau (OT) capofila del progetto;
  • l’Office de l’Environnement (Corsica);
  • l’Osservatorio Coste E Ambiente Naturale Sottomarino (O.C.E.A.N.S.) dell’Università degli Studi di Cagliari;
  • La Fondazione IMC – Centro Marino Internazionale ONLUS, Oristano;

Una importante collaborazione scientifica al progetto GERER, inoltre, è stata realizzata con i ricercatori dell’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero del CNR di Oristano

Gruppo di Lavoro

Sandro De Muro: Coordinatore scientifico Progetto GERER
O.C.E.A.N.S., Università degli Studi di Cagliari
Maddy Cancemi: Referente scientifico per il Progetto GERER
«Réserve naturelle des Bouches de Bonifacio»
Gianni De Falco: International Marine Centre CNR & Fondazione IMC
Tiziana BatzellaClaudio KalbNicola PuscedduSilvia BuaFrancesco Tocco.
Coastal and Marine Geomorphology Group – Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Cagliari

Struttura di gestione del progetto

Giovanni TivedduAlessandra Correzzola (Comune di Palau)
Marco Dario Cherchi (Provincia di Sassari)

Progetto Concluso

Prodotti scientifici:

DeMuro S, De Falco G (2010). Manuale per la gestione delle spiagge – Studi, indagini ed esperienze sulle spiagge sarde e corse. p. 1-368, Cagliari: CUEC Editrice, ISBN: 978-88-8467-629-0

De Falco G, Simeone S, DeMuro S (2010). “Analisi della dinamica deposizionale delle banquette di posidonia oceanica nella spiaggia di Cala di Trana (Palau) mediante video-monitoraggio”. In: DeMuro s., De Falco G. – “Manuale per la gestione delle spiagge – studi, indagini ed esperienze sulle spiagge sarde e corse”. p. 136-150, Cagliari: CUEC Editrice, ISBN: 978-88- 8467-629-0

DeMuro S, Tocco F, Pusceddu N, Batzella T, Kalb C, Bua S (2010). “Carta geo-litologica dei fondali marini compresi tra punta Sardegna e la baia di Porto Pozzo in scala 1:10.000 Sardegna nordorientale – Italia”. In: DeMuro s., De Falco G. – “Manuale per la gestione delle spiagge – studi, indagini ed esperienze sulle spiagge sarde e corse”. p. 164-187, Cagliari: CUEC Editrice, ISBN: 978-88-8467-629-0

Ferrara C, Ibba A, Usai A, Onnis A, Kalb C, DeMuro S (2010). “Dati preliminari sulla dinamica di due sistemi costieri sardi: Is Arenas di Narbolia (Sardegna centro-occidentale) e Porto Giunco Simius (Sardegna sud orientale)”. In: DeMuro s., De Falco G. – “Manuale per la gestione delle spiagge – studi, indagini ed esperienze sulle spiagge sarde e corse”. p. 289-323, Cagliari: CUEC Editrice, ISBN: 978-88-8467-629-0

DeMuro S, Kalb C (2010). “Distribuzione sedimentaria, moto ondoso e monitoraggio della spiaggia di Solanas (Sinnai – Sardegna sud -orientale)”. In: DeMuro s., De Falco G. – “Manuale per la gestione delle spiagge – studi, indagini ed esperienze sulle spiagge sarde e corse”. p. 260-288, Cagliari: CUEC Editrice, ISBN: 978-88-8467-629-0

DeMuro S, Bartole R (2010). “Facies acustiche e strutture di fondo dell’ultimo ciclo eustatico nei canali dell’arcipelago di La Maddalena (Sardegna settentrionale)”. In: DeMuro s., De Falco G. – “Manuale per la gestione delle spiagge – studi, indagini ed esperienze sulle spiagge sarde e corse”. p. 59-102, Cagliari: CUEC Editrice, ISBN: 978-88-8467-629-0

DeMuro S, De Falco G (2010). “Manuale di buone pratiche per lo studio, il monitoraggio e la gestione delle spiagge della Sardegna”. In: DeMuro s., De Falco G. – “Manuale per la gestione delle spiagge – studi, indagini ed esperienze sulle spiagge sarde e corse”. p. 15-56, Cagliari: CUEC Editrice, ISBN: 978-88- 8467-629-0

DeMuro S, Kalb C, Batzella T, Pusceddu N (2010). “Morfologia, idrodinamica e sedimentologia dei sistemi di spiaggia di Cala di Trana, La Sciumara e Venalonga (Palau – Sardegna nord orientale)”. In: DeMuro s., De Falco G. – “Manuale per la gestione delle spiagge – studi, indagini ed esperienze sulle spiagge sarde e corse”. p. 103-135, Cagliari: CUEC Editrice, ISBN: 978-88-8467-629-0

De Falco G, Simeone S, Solinas G, Batzella T, Cancemi G, Cancemi M, DeMuro S (2010). “Relazione tra arretramento della linea di riva e rimozione delle banquette di posidonia oceanica nella spiaggia di Paragan (Corsica meridionale)”.  In: DeMuro s., De Falco G. – “Manuale per la gestione delle spiagge – studi, indagini ed esperienze sulle spiagge sarde e corse”. p. 151-163, Cagliari: CUEC Editrice, ISBN: 978-88-8467-629-0

DeMuro S, Lai A, Pusceddu N, Kalb C (2010). “Relazione tra idrodinamica e processi di sedimentazione nella spiaggia di Santa Margherita di Pula (Golfo di Cagliari – Sardegna sud-occidentale)”. In: DeMuro s., De Falco G. – “Manuale per la gestione delle spiagge – studi, indagini ed esperienze sulle spiagge sarde e corse”. p. 225-259, Cagliari: CUEC Editrice, ISBN: 978-88-8467-629-0

Prodotti divulgativi:

“Decalogo per la gestione delle Spiagge Sarde” – Come salvaguardare e conservare questo bene ambientale. A cura di Sandro De Muro, Gianni De Falco e Maurizio Costa

Video Documentario “Dove inizia il mare” – Buone pratiche per lo studio, la salvaguardia e la gestione delle spiagge sarde. A cura di Sandro De Muro e Giampiero Dore

Cartellonistica